I PRINCIPI

 

Per l'Ayurveda lo stato di salute va inteso in senso positivo come una condizione di equilibrio dinamico e di benessere sempre crescente e non al negativo come semplice assenza di malattia.

Qualsiasi condizione di disagio fisico va considerato come una condizione di squilibrio e di disordine nelle quali i principi metabolici che governano la fisiologia non lavorano più in modo coordinato ed armonico.

Secondo l'Ayurveda vi sono tre principi fisiologici chiamati DOSHA che regolano le diverse funzioni della mente e del corpo.

In Sanscrito i tre Dosha sono chiamati:

 

     VATA - PITTA - KAPHA

 

·        VATA     -  governa le attività del sistema nervoso.

·        PITTA    -  governa le funzioni digestive e metaboliche.

·      KAPHA  -  è  responsabile  delle  funzioni  del  sistema

                        immunitario e della strutturazione dei tessuti.

 

L'equilibrio dei tre Dosha corrisponde all'equilibrio dell'asse neuroimmunoendocrino che è suscettibile alle influenze esterne; per questo per mantenersi in uno stato di benessere è necessario vivere in accordo con le leggi della natura.

Le stesse leggi che operano nell'universo sono attive anche all'interno del nostro corpo.